Perché questo blog

Nella primavera del 2017 ho comprato una bicicletta (la mia prima bici da quando sono grande), una mountain bike Fuji economica e comoda che ho chiamato “Brouette” (carriola in francese) e due mesi dopo sono partita per la Grecia, solo io, lei e una tenda. Non avevo mai pensato prima che si potesse viaggiare in bici. È stato bello, faticoso, emozionante, a tratti spaventoso, eccitante e ho cominciato a scrivere i miei diari di bordo per condividerli con gli amici che si domandavano dove fossi finita.

Questo fatto di mettere ordine alle mie idee e di fissare gli eventi attraverso la scrittura e le foto l’ho trovato molto utile, in questo modo impedivo ai ricordi di evaporare per sempre.
Scrivere mi fa rivivere quelle esperienze con uno sguardo più maturo, più distaccato direi, quasi da testimone esterno. Mi sono trovata spesso a pensare che, alla fine, le cose vanno come devono andare e sono perfette così come sono!
“Allow life to be just as it is” dice una delle mie insegnanti preferite di meditazione . “Permetti alla vita di essere così com’è”. Che sollievo!

Perché questo blog?

Tutti/e hanno un blog, perché mai io non dovrei aprirne uno nonostante la mia voglia d’avventura e di scrivere? È un impegno che mi prendo per nutrire le mie passioni.
Perché tutti/e fanno cose più interessanti di quelle facciamo noi, viaggi strepitosi, racconti fantasmagorici, fotografie strabilianti… ma anche noi non scherziamo! (plurale maiestatis!).

Il nome del blog, Un Po’ Più In Là, l’ho scelto perché in me evoca movimento, sembra offrirmi la speranza che si possa andare oltre sia fisicamente che metaforicamente.
Vuole essere un invito a spingersi verso i confini senza necessariamente superarli, per farli espandere anche solo un po’…

Attraverso questo blog ho voglia di condividere scoperte, paure, gioie, fotografie, consigli, pensieri sulle mie avventure – in bici e non solo – ma anche ciò che apprendo sui popoli che incontro e sui luoghi che esploro. Una sorta di diario di viaggio scritto con sincerità, ironia e amore.

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: