Verso Est In Bici n.2 :: Viaggiare è una favola?

Nella favola di Cenerentola i topolini, graziosi e allegri, aiutavano la s-fortunata a cucirsi l'abito per il grande ballo dove, oltretutto, avrebbe incontrato il suo principe azzurro.Nella vita di una cicloviaggiatrice i topolini, invece, si arrampicano sulla bici per addentare le pesche appese al manubrio e non si accontentano di mangiarne una fino all'osso, no,... Continue Reading →

Stromboli mon amour!

Ho avuto la bella idea di slogarmi la caviglia mentre andavo a prendere l'aliscafo, questo perché ho un senso dell'orientamento farlocco e quindi sono costretta a camminare con gli occhi incollati al navigatore che però non ti avverte se il marciapiede termina, se ci sono buche a terra o cacche di cane. Comunque ce l'ho... Continue Reading →

Francia n.4 :: Ultimo giorno di viaggio

Ho la sensazione di galleggiare nei ricordi di questo viaggio, cerco di afferrarli per renderli più concreti e durevoli. E' tutto realmente accaduto? Dove sono finite le esperienze, gli incontri, le emozioni, gli agenti atmosferici, il sudore, i paesaggi, i chilometri percorsi? L'impermanenza delle cose può essere straziante e seducente.

In Sicilia con Livia

Viaggiare con un ingegnere dà sicurezza, già svariati giorni prima della partenza, Livia aveva iniziato a monitorare il comportamento del treno Roma-Messina, i suoi eventuali ritardi e il numero del binario, creando nella sua mente scientifica un diagramma cartesiano di affidabilità.

2. Un Giro Nei Balcani: Croazia

Fa caldo, tanto caldo. Prendo un po' di fresco cercando di scambiare due chiacchiere con una vecchietta croata alquanto barbuta. Mi dispiace, ma non ci capisco niente… Però interpretando il labiale apprendo che l'acqua della fonte non solo è potabile, ma è buonissima. Mi ci fiondo con tutto il casco.

4. Un Giro Nei Balcani: Serbia

Passiamo di buon ora la dogana fra la Bosnia Erzegovina e la Serbia. I posti di blocco mi stressano decisamente meno di prima, però ho sempre l'impressione che quei tipi in uniforme, così seri e formali, mi possano trovare qualcosa fuori posto. E se non gli andasse bene che abbia steso i panni ad asciugare sulla bici?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑